Prezziario di massima per la determinazione della rendita catastale delle unità immobiliari a destinazione speciale e particolare

News / News dall'Ordine

Al fine di semplificare ed ampliare l’utilizzo del nuovo “Prezziario di massima per la determinazione della rendita catastale delle unità immobiliari a destinazione speciale e particolare (Categorie “D” ed “E”)” l’Agenzia delle Entrate – Ufficio Provinciale Territorio ha trasmesso n. 2 esempi di calcolo della rendita catastale. Si ricorda che la determinazione della rendita catastale delle unita’ immobiliari a destinazione speciale e particolare, ai sensi dell’art. 1. co. 244 della Legge 23 dicembre 2014, n. 190, deve essere effettuata in conformità alla Circolare n. 6/2012 dell’Agenzia del Territorio. Si invita pertanto i professionisti ad allegare alla dichiarazione Docfa una relazione di calcolo della rendita catastale secondo tale Circolare, indicando nel quadro H del modello 2NB parte I° i valori delle voci di costo C1-C2-C3-C4-C5-C6-P.

Per scaricare la documentazione cliccare qui.

Share This